[?]
Utilizza dei termini precisi per la tua ricerca. Prova a digitare le prime lettere per scorrere una lista di blog corrispondenti. Se non riesci a trovare subito il blog di tuo interesse prova anche a selezionare una categoria tematica o la provincia di appartenenza del blog.

Glossario blog

I termini più utilizzati nel mondo dei blog, a cura di Tony Siino.
Aggregatore
Sito o software che permette di riunire e mostrare in un’unica interfaccia
i contenuti di più blog. Esempi di software (detti feed aggregator o news
aggregator) sono SharpReader, NetNewsWire, KlipFolio
ecc. L’aggregazione può anche essere una delle funzioni di un browser. Alcuni siti, come Blog Aggregator, forniscono un servizio di aggregazione generalistica e/o tematica.

Antipixel
Immagini di piccole dimensioni utilizzate dai blogger per linkare i propri blog ad altri siti web. Tra gli antipixel di dimensioni standard troviamo quelli di 80×15 pixel .

Atom
Formato di interscambio di contenuti basato su XML.

Blog
È l’abbreviazione di web log e indica un sito web autogestito dove vengono pubblicate in tempo reale notizie, informazioni, opinioni o storie di ogni genere, visualizzate in ordine cronologico inverso. Il blog è uno strumento di libera espressione, una via di mezzo tra la homepage personale e il forum di discussione, che tiene traccia (log) degli interventi dei partecipanti.
Un blog può essere personale, un diario online costantemente aggiornato che tutti possono leggere, oppure può essere uno spazio sul web attorno al quale si aggregano navigatori che condividono interessi comuni. Una definizione abbastanza condivisa fa riferimento al CMS che rende particolarmente agevole la creazione e l’aggiornamento dei contenuti, anche senza avere competenze relative al codice. Il termine è stato probabilmente coniato da Peter Merholz.

Blogchalk
È un’informazione rapida fornita al navigatore di un blog circa il nome, il sesso, la fascia d’età, gli interessi, il luogo di provenienza e le lingue
parlate dal blogger. Si compone di un’immagine, un testo e una porzione di codice che può facilitare l’indicizzazione del blog sui motori di ricerca.
Il codice HTML viene generato automaticamente dal sito www.blogchalking.tk.

Blogger
1. Persona che possiede un blog o scrive su un blog.
2. Uno dei software più diffusi per la gestione di un blog (www.blogger.com).

Blogosfera
Definisce i blog intesi come comunità e le loro relazioni reciproche. Il termine è stato probabilmente coniato da
William Quick
.

Blog roll
Vedi blogroll.

Blogroll
1. Lista di link, ad altri blog o ad altri siti web, contenuta generalmente nella sezione laterale di un blog. Si trova anche nella notazione separata
blog roll.
2. Sistema di gestione dei link offerto dal sito www.blogroll.com.

Blogspot
Servizio di hosting gratuito per blog collegato a Blogger.com. L’indirizzo è www.blogspot.com.

Blogstar
Blogger “famoso”. Il criterio per cui si possa definire un blogger “blogstar” non è fisso. Alcuni fanno riferimento alla presenza su altri media, altri
al numero dei contatti ricevuti tramite i propri blog, altri alla partecipazione ad alcuni noti blog collaborativi ecc.

Blurker
Persona che segue un blog “silenziosamente”, non partecipando alla discussione nei commenti. Il termine fonde i due termini blog e lurker.

Buzznet
Servizio di hosting gratuito per photoblog e moblog. L’indirizzo è www.buzznet.com.

CMS
Acronimo di content Management System: sistema di gestione del contenuto di un blog. Viene anche detto piattaforma di publishing. Uno dei più diffusi
CMS è Movable Type.

Commentatore
Persona che partecipa alla discussione pubblicando un commento su un blog.

Commento
Osservazione lasciata da un lettore del blog relativo ad un post
o a commenti precedenti.

Feed
File che permette l’interscambio dei contenuti di un blog con altri blog, siti e applicazioni, come i feed aggregator o news aggregator. I più diffusi
formati di feed, basati su XML, sono RSS, RDF e Atom. Sui blog sono indicati da un’icona generalmente color arancio o dalla scritta “syndicate”.

Flame
Commento ostile o irriverente, spesso di natura personale.

Flickr
Servizio di hosting gratuito per photoblog e moblog. L’indirizzo è www.flickr.com.

Fotoblog
Vedi Photoblog. Si trova anche nelle notazioni photolog, fotolog e fotoblog.

Google bomb
Inserimento di link su più blog che mirano a ottenere un’indicizzazione su Google e altri motori
di ricerca con un ranking alto della pagina associata a un testo o a un’immagine. Vi è contrasto e ironia nel collegamento tra testo o immagine e pagina web. Il termine è stato probabilmente coniato da
Adam Mathes
. Un esempio degno di nota riguarda l’italiano “miserabile fallimento”, collegato al sito del Governo Italiano e alla biografia del
presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che a sua volta riprende l’americano “miserable failure”, collegato alla biografia di George W. Bush.

KlipFolio
Software gratuito per l’aggregazione di contenuti disponibile all’indirizzo www.klipfolio.com.
Le fonti dei contenuti, genericamente chiamate KlipFood, possono essere testo, RSS, HTML e RPC. I Klip sono file XML che contengono informazioni
che permettono a KlipFolio di ricevere e visualizzare dati ottenuti da fonti remote. I Klip sono scaricabili da www.klipfarm.com e riguardano una grandissima varietà di informazioni.

Moblog
Blog contenente fotografie aggiornato in tempo reale tramite telefono cellulare dotato di fotocamera. Il termine fonde i due termini mobile e blog.

Movable Type
content management system della
Six Apart
. Il programma è gratuito (ma privo di supporto) per un singolo utilizzatore. Sono disponibili ulteriori versioni a pagamento. Il sito di riferimento è www.movabletype.org.

Permalink
Link a un post che rimarrà valido anche quando il post entrerà a far parte dell’archivio del blog e non sarà più visualizzato nell’homepage. Permette
di poter effettuare un collegamento a un post che rimarrà funzionante anche in futuro.

Photoblog
Blog contenente fotografie, ma anche testo. Si trova anche nelle notazioni photolog, fotolog e fotoblog.

Ping
Nell’accezione più comune consiste nell’invio di un pacchetto di dati in una rete per stabilire lo status del sistema ricevente. Nella blogosfera
si usa nell’accezione legata all’invio di dati necessari per effettuare il TrackBack con un altro blog.

Post
Messaggio inserito in un blog, ma il termine era già utilizzato per i newsgroup e i forum. Dal termine post deriva il verbo “postare”.

RDF
Acronimo di Resource Description Framework, è uno standard del W3C basato su XML che definisce le specifiche per il trattamento dei metadati, fornendo interoperabilità tra applicazioni
che scambiano sul web informazioni. Un feed RDF è un feed che rispetta le specifiche fornite.

RSS
Acronimo di RDF Site Summary o Really Simple Syndication o Rich Site Summary. È un formato di interscambio di contenuti basato su XML. I feed RSS, nelle versioni 0.91, 1.0 e 2.0, sono attualmente i più diffusi.

Splinder
Servizio di hosting gratuito per blog. L’indirizzo è www.splinder.com.

Stickers
Traduzione inglese di “adesivi”. Vengono chiamati così i banner e gli antipixel utilizzati dai blogger per linkare
i propri blog ad altri siti web.

Technorati
Servizio di monitoraggio di blog e siti web, in grado di fornire informazioni sui link a una risorsa e il suo grado di popolarità e “freschezza”.

Thread
Serie di commenti postati dai lettori di un blog che seguono un tema e una sequenza cronologica. Termine già utilizzato per newsgroup, forum e mailing
list.

TrackBack
Sistema attraverso il quale viene inviato, dal proprio blog, un segnale, chiamato ping, ad un altro sito web capace di elaborarlo (in genere un altro
blog) per notificare che è stato creato un link a quel sito o che è stato pubblicato un commento relativo ad un argomento trattato su quel sito.

Troll
Persona che scrive un commento provocatorio soltanto per generare una risposta astiosa. Il termine era già utilizzato nei newsgroup, nei forum e nelle
mailing list.

Weblog
Vedi blog.

XML
Acronimo di eXtensible Markup Language. È un metalinguaggio che permette di creare dei linguaggi di marcatura personalizzati per l’interscambio di
dati tra siti web e applicazioni, anche basati su sistemi differenti. Un linguaggio di marcatura è un linguaggio che utilizza dei particolari marcatori (tag) per indicare la funzione svolta dalle varie parti del codice (es. <tag attributi>contenuto</tag>).